Rispondiamo alle 5 domande più frequenti sul DVR

10 Febbraio 2021

1) Cos’è il DVR?

Il DVR - Documento di Valutazione dei Rischi - è il documento redatto a conclusione della valutazione dei rischi presenti in azienda.

Per essere conforme al Testo Unico 81/08 e s.m.i. deve contenere non solo la valutazione dei rischi ma anche l’elaborazione di specifiche procedure e misure di prevenzione e protezione idonee alla tua realtà aziendale.  

2) Chi elabora il DVR?

Le attività di valutazione del rischio e di elaborazione del DVR devono essere effettuate dal Datore di Lavoro in collaborazione con il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione ed il Medico Competente, previa consultazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.

So bene che essendo un imprenditore avrai molte responsabilità a cui pensare ecco perché è possibile affidarsi ad un consulente altamente qualificato.  

Se vuoi essere autonomo puoi utilizzare internet e le sue risorse ma….

fai ATTENZIONE!!!

Possono essere incompleti e non conformi alla normativa rischiando di incorrere in sanzioni amministrative (spendendo il doppio di quello che pensavi di risparmiare), sospensione della tua attività o peggio ancora… in caso di infortunio sul lavoro ti imbatterai in un procedimento penale e di conseguenza… una Condanna penale!

3) Il DVR dove dev’essere custodito?

Il DVR dev’essere custodito presso l’unità produttiva alla quale si riferisce la valutazione e può essere conservato su supporto informatico e/o in formato cartaceo.

Il DVR non è solamente un pezzo di carta da abbandonare in azienda… ma è un fondamentale strumento per la programmazione della prevenzione e nella definizione dei metodi di lavoro e produzione.

4) Chi firma il DVR?

Il DVR deve essere sottoscritto da:

  • Datore di Lavoro;
  • Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione;
  • Medico Competente ove previsto;
  • Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.

Se manca anche solo una firma il DVR non ha valore in quanto il datore di lavoro non ha rispettato tutti i suoi obblighi.

5) Data certa DVR

La data certa presente nel Documento di Valutazione dei Rischi è un obbligo di legge come in un atto notarile.

In caso di infortunio la mancanza della data certa è considerata un difetto strutturale aziendali che comporta un’aggravante della sanzione.

Per evitare le sanzioni la tua azienda devi affidarti ad un esperto che ti stia a fianco per la crescita del tuo business, rendendo il tuo luogo di lavoro più sicuro, più produttivo e con maggiori profitti.

Ecco come possiamo aiutarti:

- Saremo presenti nei momenti importanti e salienti della tua attività, anche durante quelli brutti;

- Un nostro professionista verrà scelto per essere il referente della tua azienda;

- Verrai supportato per risolvere le criticità/emergenze;

- Verranno redatti documenti su misura per la tua realtà aziendale;

- Monitoreremo ogni 6 mesi la formazione dei tuoi dipendenti.

L’unica cosa che devi fare è scegliere i nostri professionisti che si prenderanno cura ogni giorno delle tue responsabilità… per tutto il resto ci pensiamo noi!

 


Condividi