Modifiche al cartello di cantiere – Superbonus 110%

18 Febbraio 2021

Il cartello di cantiere è un obbligo di legge i cui riferimenti sono contenuti all'interno del Testo unico dell'Edilizia D.P.R. 380/2001 e deve essere apposto dal committente o dal responsabile dei lavori per esibire il permesso di costruire.

L’articolo 1, comma 66, lettera q) della Legge di Bilancio 2021 ha aggiunto il comma 14-bis all'art. 119 del Decreto Rilancio prevede l'inserimento della seguente dicitura all'interno del cartello di cantiere per i lavori che accedono alle detrazioni fiscali del 110% - Superbonus 110%.

“Accesso agli incentivi statali previsti dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, superbonus 110 per cento per interventi di efficienza energetica o interventi antisismici".

La precedente dicitura nel cartello di cantiere è obbligatoria per chi accede al superbonus 110%.

Quali sono gli altri dati obbligatori nel cartello di cantiere?

  • nome e cognome del committente (per i lavori privati), nome dell'amministrazione pubblica (per i lavori pubblici);
  • nome, cognome e titolo professionale del progettista, del direttore dei lavori e del progettista delle strutture portanti;
  • nome, cognome e titolo professionale del responsabile della sicurezza;
  • denominazione dell’impresa assuntrice dei lavori;
  • nome, cognome e qualifica del responsabile tecnico del cantiere;
  • autorizzazione o concessione assentita o rilasciata.

Condividi